Food Blogger: chi sono

Foodblogger ovvero cibo e pcI media nazionali iniziano a parlare di foodblogger. Ieri sera al TG5 un servizio di Gioacchino Bonsignore parla proprio di cucina e blog presentando il fondatore di Gambero Rosso Stefano Bonilli, attuale autore di Papero Giallo.

Ma di cosa si parla? Cosa sono i blogger? Spesso “i tecnici” sparano parole italianizzate senza considerare che magari non tutti capisco. Blogger deriva dall’inglese ed è colui che blogga, dal verbo to blog. Blog è una parola composta e contratta: web + log, ovvero diaro nel web.

Ecco, il blog è nato come diario personale: solo che i blogger invece di scrivere sul proprio libretto sacro, lo fanno pubblicamente sul web: dalla segretezza di una Moleskine alla piena disponibilità di un sito internet. L’evoluzione dei blog degli ultimi anni ha portato tali piattaforme di comunicazione dall’essere sistemi personali a sistemi di comunicazione aziendale e professionale a 360°.

Si poteva tenere il cibo escluso? Assolutamente NO! Ed è così che nascono i blog di cucina. In pochi minuti, grazie a potenti piattaforme online pronte all’uso, è possibile scegliersi un nome ed aprire un food blog, ovvero il proprio diario online con le ricette preferite.

Il successo del food blogging è dato dalla facilità d’utilizzo delle principali piattaforme: non ci sono specifiche esigenze di conoscenze informatiche. Ad esempio su blogger.com in pochi minuti si può già iniziare ad essere presenti sul web. A costo zero!

 

Come vedete dal grafico la crescita dell’interesse per cucina e ricette è a dir poco impressionante. Una vera spinta per gli appassionati di cucina al trasformarsi in food blogger. In Italia oggi se ne contano migliaia: si va dagli amatori che condividono quotidianamente i piatti di ogni giorno fino a chi per lavoro si dedica a cucinare, fotografare e scrivere, in modo professionale curando ogni dettaglio, dalle immagini all’ottimizzazione dei testi per i motori di ricerca.

Spero ora si chiaro che la parola food blogger vuol dire davvero molte cose, ma il filo conduttore resta sempre la nostra sfrenata passione per il cibo e per ricette nuove sempre più gustose. Ricette 2.0 oggi sfiora i 400 food blog: ormai un bacino decisamente interessante per chi vuole cercare ricette sfruttando la potenza di Google ma limitando il campo solo a siti con contenuti “food”.

E tu? Vorresti diventare food blogger e magari guadagnarci anche? Beh se non trovi come farlo prova a contattarci, saremo lieti di darti tutto il supporto di cui hai bisogno (info@ricette20.it).

foto acerin