dolci
Food

Dolci alle noci, l’alternativa golosa per una merenda sana

La frutta secca è da sempre consigliata dalla comunità dei nutrizionisti per via delle proprietà contenute in essa. Fanno parte di questa categoria le mandorle, gli anacardi, le nocciole, gli arachidi, i pistacchi, i pinoli e diverse qualità di noci.

In commercio sono disponibili tantissime varietà di preparati, arricchiti dal gusto e dalle altissime proprietà nutritive di questi alimenti, ma le origini di queste bontà vanno ricercate nel passato.

Le generazioni che ci hanno preceduto spesso non avevano grandi possibilità economiche, ma sapevano benissimo come sfruttare al meglio i frutti della terra per realizzare piatti sani, nutrienti e decisamente deliziosi.

Dai loro esperimenti culinari, tramandati di generazione in generazione, abbiamo ottenuto come risultato tantissime ricette, imperdibili per il popolo di golosi. Confetture, pizze, pane e taralli con aggiunta di frutta secca, le torte di mele, di noci, di mandorle e di uva passa, per citarne alcune.

Le noci, in particolar modo, hanno visto un impiego vastissimo nella cucina. Utilizzo dovuto principalmente alle rinomate proprietà delle noci nell’ambito di una nutrizione sana ed equilibrata.

Ma quali sono le proprietà benefiche delle noci, e perché il loro consumo è approvato anche dai nutrizionisti? Andiamo a scoprirlo!

Proprietà delle noci e benefici alla salute

Le noci sono uno di quegli alimenti naturali che apportano grandi benefici alla salute. Esse, infatti, se assunte con regolarità e nelle giuste quantità, sono in grado di svolgere un valido effetto protettivo per il nostro organismo.

Infatti, le noci fanno bene al cuore e possono prevenire malattie cardiovascolari, neurologiche e tumorali, grazie alla elevataazione antiossidante, alla grande fonte di omega 3 e omega 6 e ai molti composti bioattivi di cui sono composte. Aumentano le difese immunitarie e sono un valido alleato contro alcune malattie metaboliche, grazie al generoso apporto di insulina, proteine e fibra alimentare.

La quantità giornaliera di noci consigliata è di 30 gr, circa 8 noci, e rappresentano lo snack ideale per una merenda sana e nutriente, o in aggiunta ad altri alimenti come un’insalata, uno yogurt, o da tritare e spolverare su qualsiasi pietanza di nostro gradimento.

L’apice del piacere nel consumare questo alimento è ovviamente da attribuire alle preparazioni dolci. Chi resisterebbe davanti all’offerta di una deliziosa fetta di torta noci e cioccolato? Anche per chi segue un regime alimentare ipocalorico, è così possibile concedersi un piccolo sgarro con intelligenza.

Torta noci e cioccolato, gusto con pochi e semplici ingredienti

In giro per il web c’è una vera e propria gara alla ricetta migliore della torta di noci e cioccolato. I pochi e semplici ingredienti che la compongono, ne fanno uno dei dolci più richiesti, anche se nel tempo le cose sono un po’ cambiate rispetto alla ricetta originale della nonna. Tantissime sono, infatti, le varianti presentate, nate soprattutto per soddisfare le esigenze di tutti.

Vediamo insieme con quali ingredienti dobbiamo riempire il carrello della spesa per accingerci a preparare una soffice e gustosa torta noci e cioccolato, dietro consiglio della nonna.

Ingredienti e preparazione per la torta alle noci e cioccolato 

Per preparare questa merenda semplice e veloce per i vostri piccoli – e per i grandi che non hanno il coraggio di chiederla – bastano meno di un’ora del vostro tempo e pochissimi ingredienti. I protagonisti indiscussi sono le noci, di cui ne basteranno 150 gr, e 100 gr di cioccolato fondente. È consigliabile quello al 75%.

Ora è il turno delle polveri: 250 gr di farina 00, 125 gr di zucchero di canna, 1 bustina di lievito per dolci e una bustina di vanillina – però non ditelo alla nonna: lei usa il baccello di vaniglia! -. Passiamo agli ingredienti liquidi: 100 ml di latte parzialmente scremato, 100 gr di olio evo e 2 uova intere.

Siamo arrivati alla preparazione. Preriscaldate il forno a 180°, imburrate e infarinate una teglia o uno stampo a cerniera dal diametro da 22 cm, e procuratevi due ciotole. Nella prima, andrete a unire tutti gli ingredienti solidi, quindi la farina e il lievito setacciati e lo zucchero, e amalgamate bene servendovi di una frusta a mano.

La seconda ciotola è destinata ad accogliere i liquidi: le uova intere, l’olio e il latte. In questo caso è consigliabile passare all’utilizzo delle fruste elettriche, in modo tale da poter emulsionare per bene gli ingredienti. A questo punto, non resta che aggiungere i solidi ai liquidi, a più riprese, fino a ottenere un composto fluido e omogeneo.

Infine, aggiungere le noci e il cioccolato. Premurandosi di lasciare qualche gheriglio di noci intatto per la decorazione – 50 gr circa, a piacimento -, procedere con il tritare grossolanamente la quantità restante e aggiungerla all’impasto.

Riguardo al cioccolato si può optare per le comode gocce disponibili in commercio, oppure spezzettare con un coltello la classica tavoletta. In entrambi i casi, il consiglio è di dare una leggera infarinata alla quantità da utilizzare, per evitare di ritrovarsi tutto il cioccolato sul fondo del dolce.

Dopo aver versato l’impasto nello stampo, non resta che aggiungere le noci decorative e cuocere per 30 minuti in forno statico. Una volta raffreddata, cospargere la torta di un leggero strato di zucchero a velo e procedere all’assaggio.

Biografia isan