Caffè estivo: una crema

Il caffè è la più popolare bevanda eccitante del mondo, prima che arrivasse la Redbull a mettere le ali alla gente. La sua diffusione è globale e le sue origini pare ormai siano etiopiche. La massima espressione del caffè è l’espresso, ossia quel particolare procedimento di torrefazione, macinazione e infine infusione ad alta pressione, frutto del genio di Angelo Moriondo, che brevettò la prima macchina per espresso il 16 maggio 1884.

Nel mondo il caffè è simbolo di aggregazione, di concentrazione, di lunghe notte passate sui libri o in auto su infinite autostrade. Ma anche momento di solitario relax e ottimo coadiuvante per la digestione, dopo un lauto pasto.

Dall’espresso al caffè di moka, per passare a mille varianti nate da quel piccolo chicco vegetale. In questa calda estate al bar sono certo che ognuno di voi almeno un caffè col cubetto di ghiaccio, o un caffettino shakerato l’ha preso: delizia per il palato e rinfrescante per il corpo!

In questo torrido agosto pare che una nuova forma di caffè sia stata l’obiettivo delle vostre richieste, decisamente numerosissime: il cremino al caffè! Vediamo qualche curiosa ricetta offerta dai nostri food blogger.

Cosa Cucino propone una crema ghiacciata al caffè ovvero una strada intermedia tra il gelato al caffè, magari troppo calorico, e il sorbetto al caffèm, troppo raffinato. Ingredienti? Latte, zucchero e caffè!

Torta al cioccolato rilancia la ricetta del cremino al caffè, ma in modo particolare: lo fa con il mitico Bimby TM31, il super robot da cucina che non deve chiedere mai.

Infine Butta la pasta propone un raffinato dessert al caffè, da servire freddissimo e consigliato dopo un pranzo di “festa estivo”. Addirittura propongono di servirlo con la panna montata, noci e cioccolato. Argh!