2010 Cotto e Mangiato

Cotto e mangiato: il bestsellerCotto e Mangiato è indiscutibilmente il prodotto editoriale del 2010, ma forse anche del secolo. Penso che mai libro prima di quello – magari escludendo la Bibbia – possa aver vantato tante copie vendute in così poco tempo. Secondo le classifiche si parla di unmilioneeduecentomilacopie.

Ma perchè il libro della Parodi ha sbaragliato tutte le librerie e le edicole d’Italia? Antonio Gnoli nel suo lungo articolo su La Repubblica l’ha definita “la Checco Zalone della Cucina”. Sicuramente lungimirante il buon Antonio: anche Checco ha abbattuto ogni record, superando addirittura il premio Oscar “La vita è bella”.

Cosa accomuna questi due prodotti? Trascendendo dalla potenza mediatica e dal supporto che hanno entrambi alle spalle, la risposta che mi sento di dare è “la semplicità”. Cotto e mangiato editorialmente parlando è un prodotto “povero”: poche immagini, carta di qualità mediocre e prezzo salato. Ma le ricette al suo interno sono semplici, facili da cucinare e soprattutto spesso online si trova la video ricetta con le spiegazioni. Che genialata: anche i libri di “Gusto” e “La prova del cuoco” piangono amare lacrime.

Noi con Dai blog alla tua tavola abbiamo puntato in un’altra direzione: abbiamo voluto dare una veste elegante e di pregio alle ricette dei nostri preziosi foodblogger. Abbiamo deciso un prezzo politico e basso per consentirne a tutti l’acquisto. Abbiamo scelto di devolvere 1€ ogni copia in beneficenza alla Fondazione Banco Alimentare Onlus, perchè amiamo il sorriso!

Finiti i regali di Natale e le varie abbuffate vi siete calmati? Macchè! Anzi, vi siete scatenati cercando anche: buffet di compleanno, crema di caffè, tapioca, ricetta per rosbif e dolci senza uova senza latte (e poi…)? Dai dai che la corsa è appena iniziata: ora il prossimo carico calorico sarà il Carnevale 🙂