Laura di “Pentole di cristallo”

Blog di cucina: come ti è nata questa idea?

Una sfida, con me stessa, volevo vedere fin dove riuscivo a spingermi.
Il primo ostacolo la creazione del blog. Perchè dietro ad una blogger non c’è solo una donna grembiule e farina, ma anche una donna che si improvvisa di tutto: web master, fotografa, cuoca, enologa…il segreto?? La passione.
Ogni giorno è una sfida, pensare e provare la ricetta giusta, prepararla, fotografarla e pubblicarla…mica poco!!

Quali i requisiti per essere un buon sito di ricette?

Un buon sito è secondo me un sito ssemplice, con contenuti di vita quotidiana, piatti alla portata di tutti per dirla breva quelli che vorresti trovarti a tavola a pranzo o cena.
Altra cosa importante foto giganti, penso che sia importantissimo far mangiare con gli occhi i nostri lettori.
Cosa non deve avere???troppi consigli per gli acquisti…

Prova del cuoco: ci inviti tutti a cena

La mia cena preferita???Quella che mi prepara la mia mamma..a parte gli scherzi, una cena della tradizione. Mi piace andare a cercarmi le ricette del tempo passato, i prodotti del territorio; insomma quei gusti che si stanno perdendo.
Cosa non vorrei mai cucinare…la carne di taglio grosso (arrosti eccc.). E’ più forte di me, non mi impegno abbastanza e non mi viene buona come vorrei.

Facebook, Twitter, Google Plus: il tuo rapporto con i social network?

Amore e odio. Sono importantissimi per raggiungere i lettori, per conoscere e farsi conoscere. Io scremo molto. Sinceramente sono iscritta a tutti..ma clikko su facebook.
Con i social network in tempo reale le persone commentano i tuoi post, ti chiedono consigli…insomma condividiamo tutti la stessa cucina.

Ingrediente segreto: piccolo consiglio ai lettori

Ingrediente segreto?? Origini miste?? si può dire?? Sin da bambina sono stata abituata a mangiare di tutto, avendo nonni pugliesi, nonna veneta e nonno piemontese era naturale mischiare i sapori in tavola, e quindi altrettanto imparare ad apprezzare le cose buone.
La passione el’amore per le cose che si fanno, è quello il vero segreto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *