Intervista a Valentina di “Le cosine buone”

Il suo sito:
Le cosine buone
Intervista a Valentina di “Le cosine buone” - La foto
Blog di cucina: come ti è nata questa idea?

L’idea del blog è nata un pò per voglia di mettersi in gioco. Con le mie amiche era un pò che su FB pubblicavamo foto dei nostri dolci del fine settimana e poi per caso vidi l’evento di un contest che richiedeva come requisito l’avere un blog… Ci ho pensato direi qualche minuto ed ho deciso di crearlo!

Quali i requisiti per essere un buon sito di ricette?

Io amo la semplicità e la genuinità, sia nella vita che nella cucina e le ricette , almeno per me, devono essere semplici, di facile esecuzione e con ingredienti naturali. Mi piace scoprire sapori nuovi ( come farine particolari ) , però non devono essere complicate di partenza: gli ingredienti devo trovarli facilmente al supermercato, altrimenti mollo in partenza.

Prova del cuoco: ci inviti tutti a cena

Si parte con un buon aperitivo, composto da bocconcini di pasta sfoglia ripieni con prosciutto e invernizzina; assaggi di formaggi, pane fresco e schiacciatine, il tutto accompagnato da un buon bicchiere di vino bianco.
Di solito il primo la sera lo evito ma mi dedico volentieri al secondo, che può consistere in una bella insalata di petto di tacchino tagliato a listarelle, pomodorini, insalata tagliata a listarelle e condita con olio, sale, pepe e crema di aceto balsamico… Il dolce? Un’ottima panna cotta ai frutti di bosco!
Cosa non vorrei mai che mi ordinassero da cena? Il fegato con le cipolle… è un piatto che non riesco proprio a mangiare!

Facebook, Twitter, Google Plus: il tuo rapporto con i social network?

Uso molto FaceBook, dove oltre al profilo personale, ho anche la pagina del blog; non è sempre facile stargli dietro, perchè durante il lavoro non posso aggiornarla e la sera dopo cena, molte volte ho gli occhi a pezzi, però cerco di dare importanza a certi eventi, cerco di condividere…insomma mi tengo attiva.
per quanto riguarda Twitter ho ripreso da poco ad usarlo, ma ci capisco veramente poco… con il tempo diventerò brava anche lì 😉

Ingrediente segreto: piccolo consiglio ai lettori (tema libero)

Non credo di aver scoperto l’acqua calda, ma nella vita come a tavola bisogna gustare tutto… non divorare, ma gustare, sentire le papille gustative che fanno festa, farsi avvolgere dai sapori, dai profumi e dal calore che il cibo emana!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *