Intervista a Mirko D’Isidoro di “Ricette Facili e Veloci – IlManicaretto.it -“

Blog di cucina: come ti è nata questa idea?

Sono un appassionato di cucina o meglio, mi piace mangiare bene con prodotti sani e del nostro paese.

L’idea de IlManicaretto.it è nata nel 2008 parlando con un mio ex-collega di lavoro, un vero mago dei fornelli.

Ho chiesto a lui se volevamo aprire insieme un blog di cucina con le sue migliori ricette di cucina e non solo.

Da quel lontano 2008 sono cambiate tante cose. Ora Ugo (il mio co-fondatore del blog) non partecipa più attivamente al progetto per motivi di tempo, ma le sue ricette sono ancora quelle più apprezzate e richieste.

Sto portando avanti ora il progetto da solo, facendomi aiutare dalle food blogger o dalle appassionate di cucina, che condividono le proprie ricette su IlManicaretto.it.

Ho creato anche “Dolci Ricordi” un ebook a scopo benefico, (http://www.ilmanicaretto.it/2012/12/23/idea-regalo-ebook/) con la selezione delle migliori ricette di dolci selezionate da decine di food blogger italiane.

Insomma di strada questo blog ne ha fatta parecchia. Spero di poter continuare a scrivere e deliziare di ricette facili da preparare chi continuerà a seguire il mio progetto culinario ;), e ricevere tante altre ricette da chi non è un esperto di cucina ma sa come rendere piacevole una cena tra amici.

Quali i requisiti per essere un buon sito di ricette?

Il mio sito di ricette ideali è una raccolta selezionata delle migliori chicche con foto passo passo, cucinate da persone appassionate di cucina. Un pò quello che sto provando a fare con ilManicaretto.it.

Di siti di ricette online ce ne sono tantissimi, e molto di grande qualità e valore.

I progetti o blog che hanno veramente successo online, sono curati da persone che ci hanno messo la faccia, con tanto di nome e cognome, che parlano un linguaggio semplice e si rivolgono ad un pubblico che ha un’unico interesse: mangiare e cucinare bene.

Un sito di valore per me dovrebbe essere uno spazio dove condividere le proprie esperienze nei commenti delle singole ricette, offrendo informazioni preziose e personali sui consigli della nonna o della mamma. Uno spazio condiviso in cui è possibile ricevere e offrire consigli utili e pratici, segnalando le proprie ricette migliori.

Un sito di ricette non deve assolutamente evitare di far partecipare altre persone nel condividere la propria passione.

Prova del cuoco: ci inviti tutti a cena

A me piacciono le cose semplici, non piatti complessi dai gusti troppo delicati.
Preferisco pochi ingredienti dal sapore forte.

Questa potrebbe essere una mia cena preparata per invitare qualche amico a cena:

– antipasto: salame e prosciutto tagliato a mano di produzione italiana e locale, formaggio di fossa, miele.

– secondo (visto che è una cena, preferisco farli stare leggeri 😉 ): frittata con asparagi di stagione.

– dolce: torta margherita con crema pasticcera.

– vino: passerina/pecorino.

Il piatto che non vorrei mai mi venisse chiesto ad una mia cena?
Non sono un esperto nel cucinare e pulire il pesce, quindi se mi chiedessero di preparare del baccalà o dello stoccafisso, avrei qualche problemino ;):

Facebook, Twitter, Google Plus: il tuo rapporto con i social network?

Fa parte del mio lavoro (sono un consulente di web marketing) e quindi uso molto o social per promuovere gli articoli che pubblico ma anche le migliori ricette che scovo in rete che reputo utili a chi mi segue.

Per promuovere ilManicaretto tramite social, uso una fan page su facebook e in modo minore un account su twitter.

Avere una presenza online con un blog, ma poi non voler entrare anche nei social sarebbe un grave errore.

Al momento non uso google plus o pinterest (anche se sto pensando di crearne un canale ad hoc) semplicemente per motivi di tempo.

Personalmente ho scoperto che se usiamo un canale social, la cosa migliore è frequentarlo, usarlo, condividere risorse e informazioni interessanti, altrimenti rimane solo uno spazio vuoto. Ecco perché ho focalizzato la mia attenzione principalmente su facebook.

Ingrediente segreto: piccolo consiglio ai lettori (tema libero)

Non ci sono secondo me ingredienti segreti per ciò che riguarda i piatti che preparo o che ho pubblicato sul blog.

Penso che il vero ingrediente segreto sia riuscire a cucinare usando ingredienti molto freschi e di stagione.

Ho un piccolo orto dove mio padre coltiva erbe, verdure e frutta di stagione (non mancano le uova fresche delle galline del pollaio 😉 ). Posso dire che la differenza con i prodotti acquistati nei centri commerciali è abissale.

Questo è l’ingrediente segreto: cucinare verdure appena colte dal proprio orto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *