Intervista a Martina di “Sfizioricette”

Il suo sito:
Sfizioricette
Intervista a Martina di “Sfizioricette” - La foto
Blog di cucina: come ti è nata questa idea?

Ciao a tutti 🙂 come spiego sempre nel mio blog sono una persona pigra. Una persona pigra a cui piace moltissimo mangiare bene, ma che è troppo squattrinata per mangiare fuori spesso. La soluzione, come sempre, è stata ingegnarsi, cercando di adattare ricette complesse e macchinose ai tempi di una persona che lavora o che magari non ha voglia di passare ore ai fornelli.

Non è affatto difficile e ci sono molti trucchetti per portare in tavola dei piatti sfiziosi senza sforzo eccessivo. Non siamo condannati alla pasta al pomodoro (che preparata con ingredienti genuini è un piatto di tutto rispetto!) e con il mio blog ho voluto cominciare a condividere le mie ricette preferite, sperando che piacciano anche al lettore!

Quali i requisiti per essere un buon sito di ricette?

Per quanto mi riguarda un buon sito di ricette deve pubblicare ricette non necessariamente originali a tutti i costi, ma che abbiano un pizzico di fantasia. Mi piacciono gli esperimenti e le personalizzazioni di piatti tradizionali come carbonara o pesto.

Trovo molto utili anche le spiegazioni chiare e concise, corredate di foto dei passaggi più complicati e del risultato finale. Una ricetta scritta e spiegata bene può convincermi a provare la bavarese (un dolce che trovo piuttosto complicato) e a commentare in calce con un ringraziamento, un appunto, una dritta.

Quasi tutte le ricette che scrivo nascono da spunti trovati in rete, poi riadattati alle mie esigenze e ai miei gusti. Trovo che non ci sia nulla di male e anzi, sia parte del cammino di ogni appassionato di cucina. Internet oggi è uno strumento potente e versatile, merita di essere utilizzato per permettere di scoprire questa passione!

Prova del cuoco: ci inviti tutti a cena

Mi piace moltissimo il finger food e i piccoli vizi e sfizi come minimuffin e simili. Ci si può davvero sbizzarrire e creare una buona varietà senza troppo sforzo. I miei amici hanno sempre gradito e questo tipo di menù si può preparare in parte con anticipo, dando all’ospite l’effettiva possibilità di partecipare alla cena. Integrare con un dolce fresco e un primo piatto preparato sul momento trasforma l’occasione in una cena un po’ più “seria”, senza costare troppa fatica al cuoco.
Il mio incubo? I fritti da preparare sul momento! Se lo scopo è quello di un’occasione conviviale state alla larga dalle mozzarelle in carrozza! Oppure trasformate l’evento in un lavoro di squadra: i fritti saranno perfetti e la cena divertente e informale.

Facebook, Twitter, Google Plus: il tuo rapporto con i social network?

Penso che i social network riescano a concentrare le community di food blogger in modo molto efficace, permettendo di scoprire nuove realtà, concorsi, contest e idee.
Molti dei miei blog preferiti li ho scoperti proprio così!

Ingrediente segreto: piccolo consiglio ai lettori (tema libero)

Devo dire che vado a periodi. Mi fisso su un ingrediente e lo provo in tutte le salse possibili. Qualcosa di buono esce sempre 😉
In questo momento mi piace molto lo zafferano, come ingrediente per sughi ma anche nell’impasto degli gnocchi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *