Intervista a Maria di “LaCaccavella”

Blog di cucina: come ti è nata questa idea?

Il blog è nato per caso, un pomeriggio d’estate. Soprattutto per condividere con altre persone la mia neonata passione per l’autoproduzione e per una cucina più consapevole.
Mi è sempre piaciuto cucinare, quello che so l’ho imparato in famiglia osservando e assaggiando. Ora sto cercando di rivisitare tutta la mia esperienza con materie prime integrali, di stagione e senza sprechi.
Con questo blog sono riuscita a conciliare anche la mia passione per la fotografia.

Quali i requisiti per essere un buon sito di ricette?

Quello che più mi attira nei blog di cucina sono le foto. Non potendo assaggiare il piatto, la presentazione è fondamentale.
Altro requisito è la semplicità e la chiarezza. Non ho dei modelli specifici di riferimento, cerco solo di trasmettere quello che mi piacerebbe leggere.
Poi mi piace molto approfondire la storia che si può nascondere in un prodotto o in una ricetta tradizionale.
Non mi piace quando diventa difficile interagire con il lettore, sia per chiarimenti che per approfondire con consigli e suggerimenti.

Prova del cuoco: ci inviti tutti a cena

Mi piace molto cucinare per gli altri. Quando cucino per un occasione speciale cerco di organizzare i piatti preparando tutto in anticipo, magari con preparazioni al forno, in modo da poter essere libera quando ci sono gli ospiti.
La formula che trovo più pratica è un insieme di piccoli assaggi, che possano accontentare un po’ tutti e siano facili da mangiare anche in piedi. Aperitivo: parmigiano, miele e noci. Primo: pasta al forno o cous cous. Dolce: torta di stagione.

Facebook, Twitter, Google Plus: il tuo rapporto con i social network?

Uso molto facebook, trovo che sia molto utile per avere un rapporto più diretto con i lettori, per rispondere alle domande e per eventuali chiarimenti sulle ricette.
Adoro instagram, le foto dei piatti possono incuriosire chi fa una ricerca veloce.
In generale i social network sono molto utili per creare connessioni che altrimenti sarebbe difficile rintracciare.

Ingrediente segreto: piccolo consiglio ai lettori (tema libero)

Il segreto di ogni ricetta, secondo me, è l’improvvisazione. Quando vi manca qualche ingrediente o non vi piace qualche abbinamento, improvvisate con fantasia senza timore.
Ho scoperto tanti sapori nuovi in questo modo, anche con abbinamenti impensabili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *