Maria Antonietta Grassi di “Il pomodoro rosso “

Blog di cucina: come ti è nata questa idea?

La passione per la cucina è nata quando ero quasi un’adolescente ed rimasta immutata. Mi piace creare nuove ricette e difficilmente seguo quelle degli altri così come sono, applico sempre qualche variante. Amo le cose genuine e mi piace condividerle con gli altri. Volevo lasciare a mio figlio le mie ricette e così ho deciso di aprire un blog con l’intento di tramandare qualcosa anche ad altri con la segreta speranza che i fast food non prevalgano nel futuro. La cucina italiana è la migliore del mondo, facciamola conoscere!
Questa avventura, nata quasi per gioco, mi sta dando molte e insperate soddisfazioni. Sono stata contattata da grandi aziende per sponsorizzare i loro prodotti e a seguito di ciò ho avuto il piacere di conoscere personalmente Benedetta Parodi e Tessa Gelisio. Non solo, alcune mie ricette sono state pubblicate su riviste e una sul libro dei Fan di Cotto e mangiato.
Attualmente collaboro con diversi siti e con una rivista on line di cucina e scrivo rricette e articoli inerenti sempre questo meraviglioso universo della cucina.

Quali i requisiti per essere un buon sito di ricette?

Il mio sito ideale dovrebbe avere, oltre alle ricette, degli articoli di approfondimento sui cibi, sulle loro caratteristiche nutrizionali,sulle curiosità e sulla storia legata a quell’alimento in particolare. Secondo me un blog di ricette non dovrebbe contenere troppe informazioni personali. Mi spiego, mi piace sapere come è nata una ricetta, ma mi interessa poco conoscere tutti i rappresentanti della famiglia, amici , mal di pancia dell’autore ecc. Non mi sono ispirata a nessun blog, l’ho fatto esattamente come lo desideravo.

Prova del cuoco: ci inviti tutti a cena

Inizio col dire che non vorrei mai che i miei commensali mi ordinassero il sushi.
Con questo caldo vi preparerei questo menù:
Gamberi in salsa rosa (serviti nelle conchigliedella capesante)
Cheesecake salati con polpa di granchio e verdurine
Insalata di avocado (servita nel guscio)
Insalata di cous cous e salmone
Insalata di polipo
Macedonia di frutta (servita nel guscio del melone)
Cheesecake con cocco e mango

Facebook, Twitter, Google Plus: il tuo rapporto con i social network?

Frequento giornalmente facebook su cui ho anche una pagina dedicata al blog
Sono iscritta a GooglePlus, ma non lo utilizzo raramente , non sono iscritta a Twitter

Ingrediente segreto: piccolo consiglio ai lettori (tema libero)

Il mio ingrediente segreto è il bagnetto verde alla piemontese: Una salsa a base di prezzemolo, capperi, acciughe, aceto, olio e rosso d’uovo. Io non metto il rosso d’uovo e utilizzo questa salsa (2 cucchiaini) praticamente per insaporire tutto. Dalle verdure stufate alle carni bollite, al pesce, alle salse a base di maionese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *