Lucilla Carbocci di “Vecchisapori.blogspot.com”

Blog di cucina: come ti è nata questa idea?

Ho sempre avuto la passione per la cucina, ho scoperto che cucinare per le persone che amo e per gli amici mi rilassava tantissimo . Mi piace rivisitare e inventare ricette nuove e cosi ho deciso di creare un mio blog cosi le persone che mi conoscono e anche non, possono visitarlo e provare le ricette che non sono da grande chef( anche perchè a me non piacciono troppo elaborate), ma semplici e di facile esecuzione…l’importante è che siano fatte con amore.

Quali i requisiti per essere un buon sito di ricette?

Ma credo che ognuno sia libero di creare il proprio blog a suo piacimento, certo quelli con troppa pubblicità non trovano la mia approvazione. Secondo me dovrebbe essere ben colorato con la descrizione delle ricette ben dettagliata ,con delle belle foto, quello che non deve avere sono riferimenti ad altre cose che non facciano parte del mondo culinario.

Prova del cuoco: ci inviti tutti a cena

Ma di pranzi e cene ne ho preparati e , fortunatamente , con grande soddisfazione da parte dei miei commensali. La mia cena perfetta, comunque , consiste nello stare insieme alle persone che ami e passare una bella serata insieme. Certo un bell’antipasto di salumi e verdure grigliate, un primo con penne rigate, zucchine e gamberetti, un secondo con arrosto di arista al latte con contorno di insalatina fresca ed infine come dessert una mousse agli amaretti.

Facebook, Twitter, Google Plus: il tuo rapporto con i social network?

Si certo sono utili perchè mi permettono di condividere ricette e di mettermi in contatto con persone che amano la cucina come me, ma niente di più

Ingrediente segreto: piccolo consiglio ai lettori (tema libero)

Non ho delle cose particolari o degli ingredienti segreti nel realizzare i miei piatti (anche perchè non lo svelerei), ma credo che in cucina l’unico segreto è avere passione e metterci tutto l’amore nel preparare le pietanze perchè solo cosi possiamo ottenere degli ottimi risultati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *