Intervista a Lorena TI di “Briciole di Sapori”

Blog di cucina: come ti è nata questa idea?

Buongiorno a tutti i lettori, mi chiamo Lorena.
L’idea del Blog è nata da un consiglio di mio cugino GianMarco. Avevo aperto una pagina su FB chiamata Pan di zenzero e lì caricavo le fotografie dei piatti che preparavo con una breve descrizione.
Un giorno mio cugino, appunto, mi ha detto che ero bravina con le fotografie e nel descrivere i procedimenti delle preparazioni ma che era peccato che mi fermassi ad una pagina Facebook e basta. Mi ha suggerito di aprire un blog, ma io non sapevo neanche cosa fosse allora, quella sera stessa, ho cominciato a sbirciare nel web il popolatissimo mondo dei foodblogger. Mi è piaciuta l’idea e, l’1 febbraio 2013, è nato il mio blog: Briciole di sapori. Avrei voluto chiamarlo Pan di zenzero ma c’era già e quindi, nome nuovo.

Quali i requisiti per essere un buon sito di ricette?

Semplicità, velocità ma nello stesso tempo proporre piatti invoglianti, gustosi e scenografici.
Facilità di ricerca e senza troppi fronzoli.
Non deve proporre ricette che per attuarle bisogna essere scienziati.

Prova del cuoco: ci inviti tutti a cena

Un errore che non farò mai più è quello di invitare persone per la prima volta senza chiedere i loro gusti. Ricordo che anni fa ho fatto un invito cucinando un meraviglioso fagiano e, a questi ospiti, non piaceva la cacciagione. Sono rimasta mortificata io e in difficoltà loro.
Detto questo, dato che siamo in estate sicuramente propongo una cena all’aperto, sotto al patio, con tutte le mie lanterne accese. Apparecchiando in maniera rustica ma con accorgimenti raffinati. Tovagliette all’americana in lino grezzo, tovaglioli in carta in tinta legati con fili di erba cipollina e semi di acero come decorazione. Amo moltissimo i particolari…
Antipasto di pomodorini ripieni di ricotta, olive taggiasche e timo, zucchine e melanzane grigliate e foglie di menta. Qualche salume piacentino non può mancare anche se fa caldo. Un primo fresco, adatto anche se ci cono bambini, spaghetti al pomodoro fresco, zucchine grigliate con spolverata di ricotta fresca. Come secondo uno spinacino con contorno di insalata del mio orto e, per dolce, una panna cotta con fragole irrorata con aceto balsamico tradizionale di Modena D.O.P.
Il vino lo portate voi???

Facebook, Twitter, Google Plus: il tuo rapporto con i social network?

Conosco solo Facebook e lo utilizzo pochissimo come pagina personale e come pagina legata al blog (Briciole di Sapori) mi serve per condividere le ricette e vedere i commenti. Insomma, non ne faccio un gran uso.

Ingrediente segreto: piccolo consiglio ai lettori (tema libero)

Per me il blog deve essere un divertimento, un passatempo, un modo di avere contatti “con tutto il mondo” e la voglia di condividere le nostre “fatiche” con persone che le apprezzano e che vengono a cercarci.
Cucinare deve essere un piacere e non un obbligo perchè “bisogna pubblicare”
Senza angosce se un giorno i numeri del contatore di visite non vanno alle stelle o se ci sono pochi commenti.
Restiamo rilassati!

2 Commenti a Intervista a Lorena TI di “Briciole di Sapori”

  1. carla scrive:

    diverso da altri per la sua semplicita ed eleganza nello stile brava

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *