Intervista a Giulia di “Giulia Cupcake”

Blog di cucina: come ti è nata questa idea?

Da sempre sono appassionata di dolci, in particolare di cupcakes. Tutto ciò deriva dalla nonna materna “la Dema” che faceva tanti dolci. Quando andavo a casa sua c’era sempre da pasticciare. Mi sogno ancora la torta che mi faceva per il compleanno…Ho scelto il nome Giulia Cupcake perchè è così che mi chiamano le mie amiche. Quando si organizza qualche cena io porto sempre il dolce, spesso i cupcake. Avendo scoperto scoperto i seguito alcune intolleranze alle farine di frumento, integrale, di grano e al lievito di birra, potendo mangiare solo farina di Kamut, farro e riso mi sono un pò ingegnata a trovare delle soluzioni in particolare per la colazione. In più ho voluto inserire un’altra mia passione: la musica. Quindi per ogni ricetta abbino una canzone. Prima di iniziare questo blog ce n’è voluto di tempo. Non ne ero tanto sicura di riuscire ad avere abbastanza costanza nel proporre ricette e raccontarsi. Ma dopo che le mie amiche e mia sorella insistevano, con calma eccomi qua da un anno ormai. Mi piace molto avere questo blog.

Quali i requisiti per essere un buon sito di ricette?

Il mio sito di ricette ideale deve essere chiaro, deve sapermi coinvolgere. Non basta solo la ricetta scritta. Mi piace leggere la storia di quella ricetta. Tra i cuochi che ammiro maggiormente c’è sicuramente Jamie Oliver che ho cominciato a seguire dal suo primo programma. Con mia sorella prendevamo nota delle ricette che più ci piacevano e poi le riproponevamo nei giorni successivi. E tra le mia ultime scoperte c’è Marco Bianchi.

Prova del cuoco: ci inviti tutti a cena

La mia cena preferita… Lasagne di farro o kamut con pesto e besciamella vegana (latte di riso, farina, noce moscata). Io così sarei contentissima. Non vorrei mai che i miei commensali mi ordinassero piatti a basa di funghi (non mi piacciono per niente) o piatti di pesce troppo complicati (a me piacciono solo acciughe, sogliole, vongole, tonno e salmone).

Facebook, Twitter, Google Plus: il tuo rapporto con i social network?

Li uso parecchio. Riesci a coinvolgere ed interagire molto velocemente con chi ti segue.Vanno usati nel modo giusto, senza abusarne.

Ingrediente segreto: piccolo consiglio ai lettori (tema libero)

Ingrediente segreto?! Tanta fantasia e passione per il cibo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *