Intervista a Giovanna Lombardi di “Gourmandia”

Blog di cucina: come ti è nata questa idea?

Spesso sono rimasta incantata a “sfogliare” le pagine di tanti blog. Mi ha affascinato l’idea che fosse un libro in continuo cambiamento, con un’identità costante ma sempre nuovo. Trovo affascinante la trasformazione e l’arricchimento continuo che un blog rappresenta. Provengo dal mondo della ristorazione; ho lavorato per diversi anni nelle cucine dei ristoranti. Contemporaneamente ho studiato la storia della nostra cucina che ritengo sia uno specchio della cultura di un paese. Da poco ho iniziato questa avventura del blog e mi sto gradualemente avvicinando al mondo della fotografia. Come ho scritto sul mio blog, il ritorno al cibo “fatto in casa” che caratterizza quest’ultimo decennio può rappresentare una sfida importante per riavvicinarci alla nostra terra, della quale spesso conosciamo poco o nulla. Discorso troppo serio???? Con le mani in pasta si può dire di tutto e continuare a sorridere….

Quali i requisiti per essere un buon sito di ricette?

Il sito o blog ideale deve ruotare intorno ad uno o più temi chiave (ricette creative, ricette legate all’uso del lievito, la pasticceria, la cucina di base per tutti, la cicina vedetariana, ecc.). Deve fornire indicazioni il più possibile immediate sui contenuti e informazioni attendibili, verificate, dando fonti e riferimenti che i lettori possano consultare. Deve raccontare qualcosa di particolare o di interessante e renderlo fruibile in modo chiaro. Dovrebbe avere belle fotografie; mi sono resa conto che i siti che amo coniugano entrambi questi aspetti.

Prova del cuoco: ci inviti tutti a cena

Vorrei portare i miei amici a far la spesa con me. Cosa c’è al mercato? Vediamo…. Le uova sono freschissime e la ricotta è stata appena portata da quel produttore che conosco. Faremo dei ravioli, ripieni di ricotta e broccoli siciliani. Lasciamo perdere la carne per oggi. Le verdure sembrano più invitanti. ci sono ancora i carciofi; ne approfitto prima che spariscano: isalata tiepida di baccalà e carciofi con agrumi e olive di Gaeta più qualche scaglia di pecorino romano. Ottimo antipasto, con della focaccia calda. Concluderei con un millefoglie di frolla alle mandorle alternato a strati di frutta fresca e crema allo yogurt: un invito alla primavera. Ok, iniziamo a preparare……

Facebook, Twitter, Google Plus: il tuo rapporto con i social network?

Cerco di usarli, di conscerli soprattutto. Sono uno strumento importante, ma comunque un mezzo. Mi permettono di avere qualunque informazione di cui ho bisogno. Resta il fatto che il mio obiettivo è la circolazione di contenuti interessanti : il social network accende un riflettore e questo deve essere puntato su un buon prodotto.

Ingrediente segreto: piccolo consiglio ai lettori (tema libero)

Divertirsi tantissimo!!!!! Usare le mani per creare qualcosa significa giocare.

Un commento a Intervista a Giovanna Lombardi di “Gourmandia”

  1. Pietro scrive:

    Giovanna è FANTASTICA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *