Intervista a Anna Laura di “EatParade”

Il suo sito:
EatParade
Intervista a Anna Laura di “EatParade” - La foto
Blog di cucina: come ti è nata questa idea?

Come purtroppo succede a tanti, in questo periodo, un anno fa ho perso il lavoro. Dovendo trovare il modo per distrarmi ho rispolverato il mio grande amore per la cucina ed ho aperto un blog così, quasi per gioco. Con mia grande sorpresa, il blog è cresciuto, ed è diventato un impegno costante, che mi da grandi soddisfazioni.
Da semplice archivio personale è diventato uno strumento di apprendimento e condivisione.

Quali i requisiti per essere un buon sito di ricette?

Il mio sito ideale deve essere un sito attendibile, dove si trovino ricette precise e testate; informazioni sui prodotti, suggerimenti utili. Deve essere curato nei dettagli, di facile lettura e con belle fotografie. Mi sono ispirata ed appoggiata a GialloZafferano, perché offre anche validi supporti per i blogger alle prime armi.

Prova del cuoco: ci inviti tutti a cena

Sono una patita del finger food. La mia cena ideale é fatta di assaggi, di stuzzichini, di bocconcini. Magari inserendo anche qualcosa di etnico; escludendo a priori selvaggina ed interiora, che sono i piatti che non amo, che non mangio e che non so assolutamente cucinare.

Facebook, Twitter, Google Plus: il tuo rapporto con i social network?

Utilizzo quotidianamente i social network, in particolare per la pubblicizzazione del mio blog. Sono presente su Facebook, Twitter, Google Plus, Pinterest. Trovo che, se usati con moderazione, siano una utile fonte di informazioni e condivisione.

Ingrediente segreto: piccolo consiglio ai lettori (tema libero)

L’ingrediente segreto, che vale nella cucina, ma anche nella vita di tutti i giorni, è sempre e soltanto l’amore. Amare ció che si fa, vuol dire farlo bene.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *