Intervista a Alessandra di “Menta&Salvia”

Blog di cucina: come ti è nata questa idea?

E’ iniziato tutto con una crostata alla frutta… Con il passare del tempo, avere a che fare con pentole e fornelli è diventata un’esigenza, ora cucinare è una vera e propria passione! Da questa passione nasce l’idea di questo sito… Un luogo, seppur virtuale, dove conoscere persone con la mia stessa passione, scambiare ricette, idee e consigli per portare in tavola ogni volta qualcosa di nuovo! Ricetta dopo ricetta è subentrata anche la voglia di fare fotografie migliori e da lì la frase sotto il banner “diario di una passione e altro…”

Quali i requisiti per essere un buon sito di ricette?

Secondo me un sito di ricette deve avere delle categorie ben strutturate, poca pubblicità e colori sobri che permettano una visualizzazione ottimale dei contenuti. Quando è nata l’idea di mentaesalvia.it ho “sbirciato” diversi siti e blog, alcuni chiari e soprattutto “puliti” continuo a seguirli, altri li ho scartati all’istante (mi è capitato di trovare blog con sfondi colorati e caratteri gialli, altri con pubblicità invasive, alcuni hanno nei cursori delle applet java fastidiosissime).

Prova del cuoco: ci inviti tutti a cena

I piatti che in assoluto preferisco cucinare sono a base di pesce, dal gambero all’orata passando per le conchiglie, tutto ciò che proviene dal mare lo cucino sempre con particolare interesse. Amo meno le carni rosse mentre per scelta non mangio “pellicciati” (coniglio, pecora, capra, capretto, agnello) di conseguenza faccio un po’ di fatica nel metterli in pentola!

Facebook, Twitter, Google Plus: il tuo rapporto con i social network?

Credo che se si vuole iniziare un cammino da food blogger per forza di cose si debba essere un minimo tecnologici! In questo momento i social network che preferisco sono facebook e twitter che tengo costantemente aggiornati di pari passo al sito. Menta&Salvia è anche su google+ ma per il momento lo sto trascurando un po’…

Ingrediente segreto: piccolo consiglio ai lettori (tema libero)

Per me la cucina è creatività, colore, gioco… Sperimento di continuo nuovi abbinamenti, di colori, di consistenze, profumi e sapori. Giocate, divertitevi quando siete ai fornelli, non lasciatevi vincere dalla “costrizione”, non bisogna vedere il cucinare come un dovere ma come una forma di espressione… Se vi farete affascinare e sorprendere ogni volta che sarete ai fornelli, riuscirete a meravigliarvi di cosa si è in grado di fare anche con gli ingredienti più semplici!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *