Francesca di “Spadelliamo insieme”

Blog di cucina: come ti è nata questa idea?

E’ successo per caso ad aprile dello scorso anno quando in un periodo in cui ero annoiata e dovevo passare del tempo “forzatamente” a casa, mi sono messa a guardare su internet vari blog. Essendo da tempo appassionata di cucina e fotografia dopo un pò ho fatto una prova per vedere cosa combinavo.
E così, giorno dopo giorno, mi sono appassionata per capire come fare per avere qualche commento in più, aggiungere dei widget, migliorare le foto. Da lì mi sono ritrovata intrappolata nella routine del: cucinare, fotografare, scrivere, postare e spammare! E non ne sono più uscita.
Sono contenta perché mi sta facendo conoscere un mondo nuovo sia tra le foodblogger e con alcune ci siamo conosciute e sono nate delle nuove amicizie, sia nel campo del informatico e mi ritrovo in libreria a cercare libri sul linguaggio html anziché comprare il nuovo best seller d’amore!

Quali i requisiti per essere un buon sito di ricette?

Secondo la mia opinione e il mio gusto deve avere delle belle foto accattivanti e deve essere scritto in maniera scorrevole e con un giusto numero di parole. Faccio fatica a seguire blog con foto piccole come un francobollo, dove non vedo cosa viene preparato e com’è il risultato finale oppure blog dove per descrivere una ricetta bisogna leggere per ore. Sicuramente preferisco blog un pò più personali con racconti anche della propria vita in mezzo alla ricetta che blog puramente schematici. Il primo che ho iniziato a seguire e da cui prendere spunto è stato “Sorelle in Pentola” che ho seguito dal loro inizio e apprezzo tutt’ora il lavoro svolto da Chiara e Angela.

Prova del cuoco: ci inviti tutti a cena

Le Tigelle. Un piatto tipico della mia terra e delle mie radici Emiliane, anche se ormai da anni vivo a Torino. Una pietanza conviviale, dove si usano le mani, interattivo. Mette a nudo e alla prova gli invitati. Un modo per vedere di che pasta sono fatti insomma! Non ho particolari problemi con le “ordinazioni” mi sono state fatte più e più volte, in generale però non cucino frattaglie e interiora quindi non chiedetemele mai!

Facebook, Twitter, Google Plus: il tuo rapporto con i social network?

Mi piacciono da quando ci sono. Su Facebook mi sono iscritta subito, poi solo qualche mese fa ho fatto la pagina fan per il blog. Twitter è un amore recente conosciuto tramite altri utenti di Instagram e me ne sono innamorata follemente. Poi forsquare, foodspotting e altri. Adoro le nuove tecnologie, sono una Apple fan e passo ore e ore in rete a leggere come si fa quello o quell’altro per migliorare il mio blog. La parte dei social è quella che mi è risultata automatica e senza sforzo per il blog. Diciamo che il blog mancava all’appello.

Ingrediente segreto: piccolo consiglio ai lettori

Non ho segreti particolari da dare perché nella mia cucina vige la semplicità e la creatività. Quindi se credete di essere anche delle mediocri cuoche non c’è problema l’importante è sapere le cose base, fate un piccolo corso di cucina nel caso e poi lasciate andare il vostro cuore e il vostro stato d’animo tra pentole e fornelli..usciranno dei capolavori!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *